Testata

CAMPANILI VIVI

E' un idea artistica che prende spunto dal suono delle campane e dalle arti folkloriche della Valnerina. L’intento è quello di mettere in relazione le tradizioni popolari locali,per interpretarle secondo uno stile contemporaneo. Lo scopo è quello di elaborarne nuovi linguaggi artistici da donare al territorio. Un modus operandi che aiuterà aveicolare le arti folknel futuro culturale della Valle. L’iniziativa prevede il coinvolgimento dei gruppi folkorici di ogni paese aderente, l’apporto del M° Fernando Sulpizi che comporrà brani dedicati ad ogni campanile e l'importante presenza dei Sonidumbra e Tetraktis Percussioni. Le sei installazioni saranno messe in relazione da un fil rouge e si svilupperanno in una originale formula definita “Concerto in sei episodi”.Ogni episodio verrà filmato al fine di realizzarne un documentario per scopi divulgativi e promozionali.

Il campanile di ogni paese ha un linguaggio scandito da precisi codici, elaborati e condivisi nei secoli dagli abitanti dei diversi agglomerati urbani. Il suono delle campane rappresenta la voce di Dio e quella del popolo, il centro naturale della vita politica, sociale, culturale e religiosa di ogni paese della Valnerina e dell'Italia in genere. Messaggi civili e religiosi sono da sempre comunicati dal suono delle campane. La tradizione folklorica trova naturale accoglienza nella piazza, sotto al campanile, luogo da sempre dedicato alla condivisione di musica, danze, canti, racconti e molto altro. Malgrado i terremoti, i beni immateriali restano vivi, donati a noi dalla storia per essere tutelati e divulgati. Sono espressione del passato e ricchezza per il futuro. A volte scontati o dimenticati dalla discutibile modernità, restano pronti e vivi a ricordare le origini e a indicare la giusta via di ogni abitante attento e sensibile.

MUSICA PER RITORNARE

Ritornare in Valnerina, nei Borghi, nelle piazze, nelle antiche abbazie e chiese, nei piccoli teatri e nei nuovi spazi aggreganti appena costruiti, conoscere il suo patrimonio storico artistico.

La musica è il pretesto e l’occasione per ritornare in Valnerina dopo gli eventi sismici del 2016, tornare ad ascoltare grandi artisti internazionali e scoprire i tanti piccoli Borghi e la loro storia, conoscere gli abitanti, apprezzare la varietà dei luoghi e dei prodotti di questa terra.

Le proposte artistiche sono calate nelle dimensioni degli spazi disponibili nelle location individuate, spaziano dalla musica popolare alla contemporanea, dalla barocca alla musica corale, agli spettacoli interattivi con i bambini, con un’offerta musicale articolata ed attraente in modo di mantenere vivo l’interesse del pubblico per tutti gli appuntamenti.

manifesto-leggero
logo-footer

Contatti

Sede legale

Accademia Barocca W. Hermans
Voc. Nasciolo 1, 05031 Arrone (TR)

(+39) 335 667 8964
segreteria@accademiahermans.it

Copyright 2018 © Accademia Barocca W. Hermans

Web by cooldesign